La possibilità di usufruire delle prestazioni erogate in accreditamento Regionale dal Centro di Riabilitazione Scuola Viva onlus si basa sulle leggi e sulle disposizioni regionali vigenti che prevedono la presa in carico globale per utenti con patologie complesse, spesso multiple, con possibili esiti permanenti, definendone i criteri clinici differenziati per patologie specifiche. Sono comunque esclusi dalle prestazioni in accreditamento gli utenti con patologie non complesse e segmentarie.

Le modalità di accesso e le liste di attesa differiscono in base alla tipologia di intervento: semiresidenziale per persone con disabilità intellettive, ambulatoriale per adulti e per l’età evolutiva e domiciliare per adulti. A ciascun intervento  corrisponde un progetto individuale di diversa durata.

Semiresidenziale Disabilità Intellettiva

Gli utenti giovani e adulti con disabilità sono in genere già seguiti dalla ASL di appartenenza. Al termine del ciclo scolastico dell’obbligo (16-18 anni circa) i genitori si rivolgono all’Assistente Sociale della ASL di residenza.
La ASL fornisce una lista di Centri di Riabilitazione tra i quali individuare quello più consono ai bisogni della persona con disabilità.
La ASL fornisce l’autorizzazione al trattamento dopo aver effettuato la cosiddetta valutazione multidimensionale. La Valutazione Multidimensionale, VMD, è un processo globale e dinamico interdisciplinare volto a identificare e descrivere la natura e l’entità dei problemi di carattere fisico, psichico, funzionale e relazionale/ambientale di una persona.

Le persone con disabilità (o un loro familiare) dopo aver individuato il Centro di Riabilitazione di interesse, possono mettersi in lista di attesa.
Nel caso del Centro, Associazione Scuola Viva Onlus, è stato creato un portale ad hoc per effettuare la procedura e caricare i documenti. Link portale: www.scuolaviva.tech

In alternativa, l’utente che necessita di interventi riabilitativi, per inserirsi in lista di attesa può recarsi presso la Segreteria del Centro “Associazione Scuola Viva Onlus” richiedendo la compilazione della scheda di inserimento.

In caso di effettiva necessità, gli utenti possono anche contattare telefonicamente la Segreteria di Scuola Viva al numero 06 550 0915 richiedendo l’inserimento per via telefonica previa accettazione della privacy e impegnandosi a inviare i documenti nell’immediatezza via fax o e-mail.

Alla domanda di inserimento in lista di attesa occorre allegare: copia dell’autorizzazione della ASL, documento di identità e codice fiscale dell’interessato/a, consenso al trattamento dei dati personali.

Gli utenti in lista d’attesa vengono vagliati dal Medico Responsabile di settore, Educatori coordinatori e Assistente Sociale.

Le richieste di trattamento vengono considerate in base:

  • all’aspetto cronologico dell’inserimento
  • alla valutazione multidimensionale della ASL
  • alla patologia
  • alla possibilità di risposta specifica del nostro Centro

La selezione di un nuovo utente avviene possibilmente in anticipo quando:

  • vi siano posti liberi
  • sia prevista la dimissione di un utente
  • un utente interrompa il progetto riabilitativo senza preavviso

I tempi medi di attesa sono: mesi 6,5.

A questo punto dell’iter si avvia la prima visita al fine di valutare le possibilità di inserimento presso il Centro. Le persone con disabilità ed i loro familiari sono invitati a raggiungere il Centro dove  incontreranno il Medico Responsabile di Settore, l’Educatore coordinatore e l’Assistente Sociale. In questa occasione si chiede anche di portare in visione tutta la documentazione sanitaria a disposizione della famiglia: copia di esami, cartelle cliniche e altra documentazione eventualmente richiesta.

Ambulatoriale per adulti

Le modalità di accesso qui indicate devono essere seguite dagli utenti con patologie complesse che riguardano il sistema osteo-articolare e il sistema neuro-muscolare e vascolare.

Per avviare l’iter è sempre necessaria la prescrizione del medico specialista di riferimento per la specifica disabilità. Può essere un medico operante in una struttura pubblica (ospedaliera o territoriale) o un Medico Specialista privato.

La prescrizione deve contenere una diagnosi ed una proposta riabilitativa, deve indicare chiaramente la specializzazione del medico ed essere completa del timbro professionale.

Per agevolare la compilazione si propone qui di seguito un modello in fac-simile: link al pdf.

Per accedere ai servizi di riabilitazione ambulatoriale, l’Associazione Scuola Viva Onlus, ha creato un portale ad hoc per effettuare la procedura e caricare i documenti. Grazie a questo portale la Segreteria di Scuola Viva riceve le richieste di trattamento e le inserisce nella lista di attesa. Link portale: www.scuolaviva.tech

In alternativa, l’utente che necessita di interventi riabilitativi, per inserirsi in lista di attesa può recarsi presso la Segreteria del Centro “Associazione Scuola Viva Onlus” richiedendo la compilazione della scheda di inserimento.

Alla domanda di inserimento in lista di attesa occorre allegare: documento di identità e codice fiscale dell’interessato/a, consenso al trattamento dei dati personali e la prescrizione.

In caso di effettiva necessità, gli utenti possono anche contattare telefonicamente la Segreteria di Scuola Viva al numero 06 550 0915 e chiedere l’inserimento per via telefonica, previa accettazione della privacy ed impegnandosi a inviare i documenti nell’immediatezza via fax o mail.

Gli utenti del settore ambulatoriale, vengono chiamati in base:

  • all’urgenza indicata dal prescrittore
  • all’ordine cronologico della loro domanda
  • alla complessità della patologia
  • alla possibilità di risposta specifica del nostro Centro.

La selezione di un nuovo utente avviene possibilmente in anticipo quando:

  • vi siano posti liberi
  • sia prevista la dimissione di un utente
  • un utente interrompa il progetto riabilitativo senza preavviso

I tempi medi di attesa sono: 3,5 mesi.

A questo punto dell’iter si avvia la “prima visita” presso Scuola Viva. Durante la prima visita viene valutata la possibilità di inserimento in base ai criteri di accesso definiti dalle normative della Regione Lazio.

Gli utenti sono quindi invitati a raggiungere il Centro dove incontreranno il Medico Responsabile di Settore. In questa occasione si chiede anche di portare in visione tutta la documentazione sanitaria a disposizione, copia di esami, cartelle cliniche e altra documentazione richiesta, con l’eventuale lettera di dimissioni da altro Presidio Sanitario da cui si procede.

Ambulatoriale età evolutiva

Le modalità di accesso qui indicate devono essere seguite dagli utenti con patologie che riguardano disturbi specifici dello sviluppo (psicomotori e mentali) e disturbi generalizzati, il sistema osteo-articolare e il sistema neuro-muscolare, dell’età evolutiva (utenza minorenne).

Per avviare l’iter è sempre necessaria la prescrizione del medico specialista di riferimento per la specifica disabilità. Deve essere un medico operante in una struttura pubblica (ospedaliera o territoriale) oppure un Medico Specialista privato.

La prescrizione deve contenere una diagnosi ed una proposta riabilitativa, deve indicare chiaramente la specializzazione del medico ed essere completa del timbro professionale.

Per agevolare la compilazione si propone qui di seguito un modello in fac-simile: link al pdf.

Per accedere ai servizi di riabilitazione ambulatoriale, l’Associazione Scuola Viva Onlus, ha creato un portale ad hoc per effettuare la procedura e caricare i documenti. Grazie a questo portale la Segreteria di Scuola Viva riceve le richieste di trattamento inserendole, pertanto, nella propria lista di attesa. Link portale: www.scuolaviva.tech

In alternativa, l’utente che necessita di interventi riabilitativi, per inserirsi in lista di attesa può anche recarsi di persona presso la Segreteria del Centro “Associazione Scuola Viva Onlus” e richiedere  la compilazione della scheda di inserimento.

In caso di effettiva necessità, gli utenti possono anche contattare telefonicamente la Segreteria di Scuola Viva al numero 06 550 0915 potendo così inserire il proprio nominativo per via telefonica, previa accettazione della privacy ed impegnandosi a inviare i documenti nell’immediatezza via fax o e-mail.

Si precisa che la Segreteria di Scuola Viva riceve le richieste di trattamento ed inserisce le domande in lista di attesa in base all’ordine di arrivo cronologico, solo dopo aver controllato la completezza della documentazione che deve sempre contenere la prescrizione specialistica e/o la valutazione multidimensionale.

Alla domanda di inserimento in lista di attesa occorre anche allegare: documento di identità, e codice fiscale e consenso al trattamento dei dati personali.

Gli utenti del settore ambulatoriale dell’età evolutiva vengono chiamati in base:

  • all’urgenza indicata dal prescrittore
  • all’ordine di arrivo della loro domanda
  • all’età
  • alla complessità della patologia
  • alla possibilità di risposta specifica del Centro.

La selezione di un nuovo utente avviene possibilmente in anticipo quando:

  • vi siano posti liberi
  • sia prevista la dimissione di un utente
  • un utente interrompe interrompa il progetto riabilitativo senza preavviso

I tempi medi di attesa sono: 3,5 mesi.

A questo punto dell’iter si avvia la “prima visita” presso il Centro. I minori ed i loro familiari sono inviati a raggiungere il Centro dove incontreranno il Medico Responsabile di Settore. Durante la prima visita viene valutata la possibilità di inserimento in base ai criteri di accesso definiti dalle normative della Regione Lazio. In questa occasione si chiede anche di esibire tutta la documentazione sanitaria a disposizione: copia di esami, cartelle cliniche e certificazioni varie.

Domiciliare

L’intervento riabilitativo a domicilio è rivolto alle persone con disabilità complesse che necessitano di riabilitazione neurologica ed ortopedica, non deambulanti o che non possono accedere alle strutture ambulatoriali a causa di particolari condizioni cliniche e/o sociali.

L’obiettivo dell’intervento riabilitativo a domicilio è quello di favorire il recupero e/o il mantenimento delle potenzialità della persona, incluso il miglioramento della qualità della vita, anche con il coinvolgimento dei familiari e grazie alla possibilità di rimanere nel proprio contesto abitativo.

La procedura da seguire è quella indicata dal C.A.D. (Centro Assistenza Domiciliare della ASL di appartenenza dell’utente). Il C.A.D. è un servizio rivolto a persone non autosufficienti, che non possono raggiungere in alcun modo le strutture sanitarie territoriali. Il Servizio, deve essere attivato da un Medico di Medicina Generale (se il paziente è a domicilio oppure sia ospite presso una R.S.A. cioè una struttura residenziale extra-ospedaliera) oppure in caso di ricovero, attivato dall’Unità Operativa Ospedaliera (per garantire la continuità assistenziale dopo la dimissione).

Il Centro Assistenza Domiciliare della ASL (Azienda Sanitaria Locale) di residenza del paziente, procede all’accertamento dei requisiti per l’attivazione della riabilitazione attraverso una valutazione multidimensionale (Unità Valutativa Territoriale). La valutazione multidimensionale del paziente determina il complesso integrato dei bisogni, con riguardo alle problematiche sanitarie, assistenziali, tutelari, psicologiche e sociali (socio-economiche).

Si precisa che la Segreteria di Scuola Viva Onlus riceve le richieste di trattamento e le inserisce nella lista di attesa nell’ordine cronologico di arrivo, successivamente alla valutazione del CAD della ASL competente.

L’Associazione Scuola Viva Onlus, ha creato un portale ad hoc per effettuare la procedura e caricare i documenti. Grazie a questo portale la Segreteria di Scuola Viva riceve dagli utenti le richieste di trattamento e le inserisce nella lista di attesa. Link portale: www.scuolaviva.tech

In alternativa, l’utente che necessita di interventi riabilitativi, per inserirsi in lista di attesa, può anche recarsi di persona presso la segreteria del Centro “Associazione Scuola Viva Onlus” e chiedere alla Segreteria la compilazione della scheda di inserimento.

In caso di effettiva necessità, gli utenti possono anche contattare telefonicamente la Segreteria di Scuola Viva al numero 06 550 0915 e chiedere l’inserimento per via telefonica previa accettazione della privacy e impegnandosi a inviare i documenti nell’immediatezza via fax o mail.

Alla domanda di inserimento in lista di attesa occorre sempre allegare: copia dell’autorizzazione della ASL (cioè la valutazione multidimensionale), documento di identità e codice fiscale, consenso al trattamento dei dati personali.

Le persone con disabilità che si avvalgono dei servizi di assistenza a domicilio, vengono chiamate in base:

  • all’urgenza indicata dal prescrittore
  • all’ordine cronologico di arrivo della loro domanda
  • alla loro zona di appartenenza (cioè il domicilio dell’utente)
  • all’età
  • alla possibilità di risposta specifica del nostro Centro.

La selezione di un nuovo utente avviene possibilmente in anticipo quando:

  • vi siano posti liberi
  • sia prevista la dimissione di un utente
  • un utente interrompa il progetto riabilitativo senza preavviso

I tempi medi di attesa sono: mesi 4,5.

A questo punto dell’iter si avvia la “prima visita” presso il domicilio della persona con disabilità, da parte del Medico Responsabile di Settore. In questa occasione si chiede in visione la documentazione sanitaria a disposizione: copia di esami, cartelle cliniche ed altre certificazioni.

Interno del laboratorio di Arte di Scuola Viva, Settore semiresidenziale – 2016 – lavorazione del pannello decorativo della Piscina comunale di Via Pasquale Baffi a Roma