Il Servizio civile volontario è un’opportunità di crescita personale e di educazione alla cittadinanza attiva, ma soprattutto un prezioso strumento per offrire sostegno o solidarietà ai soggetti più deboli della società, contribuendo in tal modo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del Paese.

 

Sono aperte le candidature per il Servizio Civile Universale 2023

Grazie al Servizio Civile promosso dal CESC Project, l’Associazione Scuola Viva Onlus offre la possibilità di condividere un’esperienza preziosa e coinvolgente.

Sei hai tra 18 e 29 anni e cerchi un’opportunità di crescita personale e un’occasione di gratificare il tuo desiderio di sostegno e solidarietà verso le persone più deboli, l’Associazione Scuola Viva Onlus ti invita a presentare, entro il 10 febbraio 2023, la tua CANDIDATURA al progetto “IL VALORE DELLA DIFFERENZA”.

Dettagli del progetto

https://www.cescproject.org/main/2022/11/29/il-valore-della-differenza/

Ente di Accoglienza

Associazione Scuola Viva Onlus

Indirizzo Sede

Via Crespina n. 35 – 00146 Roma

Codice progetto

153049

Posti disponibili

4

 

Per maggiori informazioni contattaci via mail: info@scuolaviva.org o chiamaci al 328.7036935

Puoi candidarti al progetto seguendo il link: https://serviziocivile.cescproject.org/regioni/roma/

Quali requisiti bisogna soddisfare per fare il Servizio Civile presso Scuola Viva Onlus?

  • Aver compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) anno di età
  • Essere cittadini italiani o di un Paese dell’Unione Europea
  • Essere familiari di cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente
  • Titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo
  • Titolari di permesso di soggiorno per asilo
  • Titolari di permesso per protezione sussidiaria
  • Non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Che tipo di progetti si possono seguire durante il Servizio Civile?

Tanti sono i progetti che si possono seguire per il Servizio Civile: dalla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, storico, monumentale, archeologico ed ambientale di una città, alla promozione della solidarietà, dalla tutela dei diritti sociali ai servizi alla persona, all’educazione ed alla lotta all’esclusione sociale, solo per citarne alcuni.
Ecco una lista dei principali settori: assistenza, cura e riabilitazione, reinserimento sociale e prevenzione, protezione civile, difesa ecologica, tutela ed incremento del patrimonio forestale, salvaguardia e fruizione del patrimonio forestale, promozione culturale, educazione, salvaguardia del patrimonio artistico, formazione in materia di commercio internazionale, cooperazione decentrata, interventi post-conflitti, interventi peace-keeping, cooperazione ai sensi della Legge 49/1987.

Che attività svolge Scuola Viva?

L’Associazione Scuola Viva Onlus è un Centro di Riabilitazione Territoriale (con modalità estensiva e/o di mantenimento ex articolo 26 della Legge 833/78), autorizzato e accreditato con il Servizio Sanitario Regionale del Lazio con il decreto n. U00026 del 10 febbraio 2014. Realizza attività riabilitative ed educative in regime semi-residenziale per l’assistenza di 80 utenti e 170 prestazioni giornaliere in regime non residenziale, sia ambulatoriale che domiciliare.
I volontari del Servizio Civile, saranno inseriti nel settore Semiresidenziale (link interno a Disabilità Intellettive), in cui persone con disabilità intellettiva e/o motoria sono coinvolti in attività educative di gruppo il cui obiettivo riguarda il miglioramento del loro benessere psico-fisico e l’incremento della loro autonomia. All’interno del progetto riabilitativo si svolgono attività riabilitative ed educative quotidiane e settimanali, oltre che attività ludico-creative, gite, feste e soggiorni estivi. Tra le principali attività si svolgono laboratori artistici e di ceramica, attività di fattoria, di giardinaggio ed interventi assistiti con gli animali a scopo terapeutico.
I giovani volontari selezionati entreranno a far parte di un settore specializzato in progetti riabilitativi educativi, basati su attività di gruppo, dando modo agli utenti, con diverse capacità di apprendimento, di relazionarsi, di comprendere, di migliorare la propria autonomia personale ed autostima. I volontari condivideranno gli elementi fondamentali dell’approccio educativo di Scuola Viva, come l’utilizzo del gruppo quale strumento di apprendimento, il clima di cooperazione e sostegno reciproco ed imparare grazie all’applicazione pratica quotidiana.

Quanto dura, quanto viene pagato e dove si svolge il servizio civile?

La durata del servizio è di 12 mesi. L’impegno previsto è di 25 ore su base settimanale con 5 giorni operativi.
In generale, ai volontari in Italia spetta un rimborso di €444,30 netti mensili. Il pagamento avviene in modo forfettario per complessivi trenta giorni al mese per i dodici mesi di durata del progetto, a partire dalla data di inizio. Il primo pagamento viene effettuato dopo i primi 2 mesi dall’avvio al servizio.
Il Servizio Civile si svolgerà prevalentemente presso la sede dell’Associazione Scuola Viva Onlus a Roma. Gli interessati devono presentare domanda di partecipazione entro il 10 febbraio 2023.

Quali progetti per il Servizio Civile propone Scuola Viva?

I giovani, di età compresa tra i 18 e 28 anni, interessati al Servizio civile volontario possono partecipare ai bandi di selezione dei volontari presentando, entro la data di scadenza prevista dal bando, la domanda di partecipazione. Qui trovi il link diretto al progetto.
Se vuoi conoscere i progetti del Servizio Civile di Scuola Viva e visitare il sito del Cesc (CESC Project promuove e realizza programmi di cooperazione internazionale, di volontariato internazionale e locale, di promozione dello sviluppo, di interventi culturali, formativi ed umanitari sia in Italia sia all’estero, con particolare riferimento ai Paesi in stato di necessità) puoi seguire questi passi:

  1. Visita il sito cescproject.org
  2. Vai nella sezione “Servizio Civile Universale”
  3. Poi entra in “Progetti SCU Italia 2023”
  4. Infine seleziona “Lazio”
  5. Leggi il Progetto “Il valore della differenza”

Come candidarsi al Servizio Civile presso Scuola Viva?

Le domande devono essere inoltrate seguendo la procedura indicata nel “bando per volontari del Servizio Civile”, la cui uscita è generalmente prevista per i mesi di luglio/agosto di ogni anno. Nella domanda è importante segnalare l’ente di accoglienza: “Associazione Scuola Viva Onlus”.
Le candidature saranno aperte fino al 10 febbraio 2023,Scuola Viva Onlus è partner di CESC Project, una organizzazione che promuove e realizza programmi di cooperazione internazionale, di volontariato internazionale e locale, di promozione dello sviluppo, di interventi culturali, formativi ed umanitari sia in Italia sia all’estero, con particolare riferimento ai Paesi in stato di necessità.
Per ulteriori informazioni potete contattare i nostri “Operatori Locali di Progetto” chiamando la Segreteria di Scuola Viva e lasciando il vostro nome ed un recapito telefonico per essere ricontattati o per concordare un appuntamento. Scarica qui il nostro depliant informativo.

Criteri di selezione

Le selezioni servono, in primo luogo, a valutare l’idoneità di ogni singolo candidato che, in secondo luogo, a stilare una graduatoria rispetto alla maggiore o minore idoneità del singolo candidato per quella specifica sede. Per i criteri di selezione si rinvia al sito www.cescproject.org
"Nemi" - pannello decorativo acrilico su forex (250x240). Biennale internazionale d' arte dei Castelli Romani, prima edizione – 2015 - Laboratorio Arte settore semiresidenziale Scuola Viva